D.J. Siegel, psichiatra,neuroscienziato di fama, direttore del Mindsight Institute della University of California di Los Angeles e autore di testi sia scientifici che divulgativi, ci dà dei consigli pratici per sviluppare la neuroplasticità cioè   l ’abilità del cervello di modificarsi, dal punto di vista strutturale e funzionale, in risposta all’esperienza.

Nelle giuste condizioni, le neuroscienze ci dicono che un cervello può ristrutturarsi in modo considerevole non solo nei bambini ma anche in età adulta; noi modelliamo continuamente il nostro cervello in base al nostro stile di vita e alle nostre abitudini. E’ evidente che se adottiamo uno stile di vita poco sano, il nostro cervello potrà deteriorarsi ed invecchiare più precocemente e portarci a disagi emozionali quali depressione,  stati ansiosi, ipersensibilità al dolore e  apatia.

Ma ecco il regalo di D. J. Siegel: IL MENÙ PER UN MENTE SANA che propone  i 7 nutrienti, le 7 pietanze  da assumere regolarmente ogni giorno per poter ottenere uno sviluppo cerebrale ottimale e migliorare la salute fisiologica, fisica, psicologica ed emotiva.(Daniel J. Siegel e David Rock – NeuroLeadership Journal – ISS N 2200-8535 – IssueFour, October 2012),http://www.mindplatter.com/

Il tempo della interiorità :

Sviluppare la capacità di concentrarsi sui meccanismi interiori e interpersonali, imparare ad essere più consapevoli di quello che viviamo ed esperiamo, non solo favorirà la regolazione emotiva, una maggiore presenza mentale e della coscienza, ma ci aiuterà ad essere più empatici e non giudicanti verso noi stessi e gli altri.

Il tempo della concentrazione

Sviluppare la capacità di concentrarsi su un processo alla volta è un aspetto che contrasta fortemente con la tendenza multitasking della cultura accelerata di oggi che ci richiede di dedicarci simultaneamente a più attività. La concentrazione, la capacità di dedicarsi ad un azione per volta, favorendo la neuroplasticità del cervello, ci aiuterà nei processi di apprendimento e di memoria a lungo termine.

 Il tempo del gioco

Sviluppare un atteggiamento di curiosità e di scoperta, senza una mente sempre giudicante.   Il gioco fine a stesso, dedicarsi ad esperienze di divertimento in modo libero, spontaneo, genuino e semplice favorisce l’apprendimento creativo.

Il tempo del movimento

Sviluppare la sana abitudine di fare attività fisica aerobica, in base alle proprie capacità, età e soprattutto dopo appropriati controlli medici che ci permettano di conoscere il nostro stato di salute. L’attività fisica fa bene alla salute del corpo, all’umore e favorisce l‘apprendimento.

Il tempo dell’ozio

Forse questa pietanza per qualcuno dei lettori o di loro conoscenti è  ben conosciuta ma per le persone iperattive non è così scontato. Essere capaci di viver momenti senza programmare, senza obiettivi da raggiungere o performance da mostrare. Vivere momenti in cui il nostro cervello può riposare e rifornirsi di nuove energie.

Il tempo del sonno

Nella vita odierna, spesso si ha poco tempo per riposare, dormire. Dormire è fondamentale per l’integrazione celebrale e il rafforzamento di ciò che abbiamo acquisito, appreso durante la giornata. A questo proposito si consiglia di non guardare la TV a letto, di non stare sino a tarda notte a navigare su internet o chattare al computer, ma prendere tutti gli accorgimenti per una condizione ambientale e mentale tranquilla.

Il tempo della relazione

Tutti i grandi pensatori, scienziati e psicologi concordano sul fatto che le relazioni potenziano la nostra salute. Costruire buone e soddisfacenti relazioni affettive e amicali stimolano la produzione di neuromodulatori che favoriscono una vita emotiva equilibrata e gioiosa.

L’ingrediente segreto

Questa pietanza è veramente speciale perché trascende i rapporti esclusivamente umani. A questo proposito Siegel ci propone una formula (da imparare a memoria):3G 2P.

Generosità, Gentilezza e Gratitudine per le Persone e per il Pianeta.